Feste e Folklore

La Puglia in generale, ma il Salento in particolare offre in tutto l’arco dell’anno interessanti manifestazioni che meritano d’essere visitate. Sicuramente d’estate alcune di queste, come ad esempio le feste patronali, offrono suggestioni, colori e profumi che solo il nostro sole bizantino riesce a dare.

 

 

Le feste patronali, nate per onorare il Santo Protettore del paese, oggi sono diventate pretesto per una gara a chi riesce a realizzare la festa patronale più bella. In questo le luminarie la fanno da padrone: ne sono un esempio “illuminante” quelle della festa di Santa Cesarea a Porto Cesareo (tra il 20 e il 25 agosto) durante la quale si può godere inoltre dei magnifici spettacoli pirotecnici. Ogni festa patronale ha i suoi motivi d’attrazione e sarà impossibile non imbattersi almeno in una di queste durante la vostra permanenza da noi.

 

 

 

•L’estate salentina è caratterizzata dalle numerose sagre che si susseguono in maniera vorticosa: si passa dalla “sagra te lu purpu” alla “sagra della friseddra”, dalla “sagra della patata” alla “sagra della puccia”…. A voi la scelta.

 

 

•La  terra della “pizzica pizzica” e della “taranta”  ospita la Notte della Taranta, evento ormai conosciuto anche fuori dai confini nazionali. Si svolge su tutto il territorio salentino per poi concludersi a Melpignano. Importanti artisti, italiani e stranieri, sono ospiti di questa manifestazione, che dura tutto il mese di agosto.

 

•Per chi invece ama sonorità più classiche, segnaliamo la Stagione Sinfonica Estiva di Lecce la quale offre un repertorio che spazia dal classico, al jazz e al pop. In occasione di questa manifestazione, la città di Lecce aprirà i suoi spazi più belli nei mesi di giugno e luglio.